Studio di Kinesiologia e Meditazione

La Kinesiologia Specializzata

La Kinesiologia  è un metodo delicato e profondo che sostiene i nostri desideri, libera i comportamenti automatici, dona significato e valore al disagio fisico ed emotivo.  E' rivolto a tutti coloro che desiderano dedicare un tempo a osservare, comprendere e accompagnare la propria evoluzione. La conoscenza rende un essere vivo, cosciente delle situazioni, capace di scegliere, di essere creativo, di affrontare le tematiche quotidiane e di espandere le qualità innate.

La Meditazione Creativa

La Meditazione è la soglia che ci apre alla  capacità di amare, all’intimità, alla creatività e all’espansione del nostro essere. Si nasce portandola con sé. Sono straordinari e oramai riconosciuti scientificamente gli effetti della meditazione sull’attività neurofisiologica globale del cervello. L’armonia psicofisica e il senso di benessere trasformano gli stati di conflitto interiore e i sintomi depressivi. La persona sperimenta un profondo e completo senso di sé, come un’indivisa unità di corpo, mente e coscienza.

Il Tocco per la Salute e l'Armonia

Istruttore e Operatore dello Sviluppo Personale indirizzo Touch for Health - Iscritta all’AKSI
‘Osiamo vivere con Consapevolezza, Amore e Responsabilità’

La fusione della mente con il corpo e delle persone con il mondo mi attrasse fin da bambina: immaginarmi integrata e interconnessa. Mi occupo da più di vent’anni di crescita evolutiva. Una curiosità innata e una forte sete di conoscenza mi hanno portato in un affascinante percorso attraverso diverse discipline olistiche, diventando nel tempo un modo di assaporare la vita. Accompagno le persone in un processo di autoconoscenza e armonizzazione nei vari aspetti della loro vita. Istruttore di Kinesiologia, accolgo gruppi di ascolto del linguaggio del corpo e di Meditazione. Sono felice di vedere la sorprendente efficacia trasformativa del metodo TFH, della Meditazione Creativa e della risonanza semplice e potente dei Gruppi Evolutivi. 

Incontri Individuali

 
Il ‘Touch for Health’ è una tecnica delicata di accompagnamento all’armonia desiderata. E’ autoeducazione alla salute come scelta attiva, stato dell’essere, di evoluzione che ci accompagna quotidianamente e non intesa passivamente come assenza della malattia. Tutto il lavoro svolto attraverso l’utilizzo del test muscolare, è guidato dall’innata intelligenza del corpo, che conosce perfettamente sia lo squilibrio e le ragioni del suo essere, sia le risorse per poter riportare in equilibrio l’intero sistema. 

Questo è il tuo momento!

Incontri di Gruppo

 
I ‘Giardini’ sono uno spazio corale rigenerante mensile: tempi e temi diversi stimolano curiosità. Ci sentiamo spesso soli e diversi di fronte alle domande della vita, alla tristezza e al dolore. L’alto valore del gruppo sollecita la visione più ampia, unisce agli altri nel sostegno reciproco, nella tenerezza espressa, nel sentire condiviso e nell’esplorazione delle tematiche comuni. Ognuno contribuisce con energia, unicità e intuizione. Scegli il tuo ‘GIARDINO’: guarda ogni mese le proposte e contattami per ulteriori informazioni.

Sei accolto con gioia!

LA KINESIOLOGIA E LA MEDITAZIONE SONO UTILI PER:

- autoconoscenza, consapevolezza
- energia fisica, emotiva, mentale 
- serenità, buonumore, vitalità,
- riorganizzazione delle risorse globali 
- motivazione, potenzialità, talenti 
- ansia, depressione, insonnia
- disturbi del sonno, stanchezza cronica
- dipendenze 
- mal di testa, di collo, rigidità
- mal di schiena, dolori muscolari 
- coordinazione motoria
- energia alimentare e ambientale
- attività sportive e artistiche 
- traumi da incidenti 
- studio, memoria 
- concentrazione, attenzione

incontri

Il Giardino del Sé

Il Giardino della Pace

Il Giardino di Primavera

Il Giardino del Cuore

Il Giardino dei Gioielli

Il Giardino del Sé

Il Giardino della Pace

Il Giardino di Primavera

Newsletter

La Comprensione Amorevole

immagine.testo

‘La gioia nell’osservare e nel comprendere è il dono più bello della natura’ Albert Einstein


 Cari tutti,
stiamo camminando insieme in un epoca insolita, apprendendo quotidianamente nuove modalità di relazionarci: come state, come vi sentite nell’incedere?
 
Osservo con attenzione come le relazioni, a qualsiasi livello siano sollecitate.
Siamo più vulnerabili e fragili in questo tempo di distanziamento richiesto oppure stiamo rafforzando la nostra capacità di sostenere, di offrire attenzioni, di accudire più sottilmente chi percepiamo ‘lontano’?
 
La mancanza di comprensione è la causa maggiore delle tensioni e dei conflitti a qualunque livello.
Ciò accade non solo nelle famiglie, anche negli ambiti lavorativi, e se ampliamo il raggio anche tra le razze, religioni e nazioni.
Spesso pensiamo essere non–senso tutto quello che non concorda con il nostro punto di vista, oppure non riconosciamo la verità quando questa è espressa in modalità diversa per terminologia o per linguaggio mentale differente. Attribuiamo alla cattiveria o al desiderio di ferire molte parole e azioni dannose quando sono invece soprattutto dovute alla mancanza di comprensione.
 
Tendenzialmente disapproviamo o condanniamo ciò che non capiamo, vestiamo un atteggiamento critico e negativo, innescando  facilmente il pregiudizio, l’antagonismo e l’aggressività. E’ pericoloso poiché ci si isola nel fiero risentimento caratteristico di chi si sente incompreso.
 
‘Non vi è nulla che ferisca di più dell’incomprensione, perché l’incomprensione significa la negazione dell’identità dell’altro’ affermava Eduard von Keyserling.
 
Nella comprensione amorevole può accadere che si riconoscano i propri limiti, poiché viene evocato l’essere interiore, quella parte luminosa e saggia che ha una visione più ampia.
La comprensione è creativa, come un raggio di sole vivo e caldo, favorisce la crescita e l’espansione delle persone verso cui è diretta. Fa emergere il meglio di ognuno, l’individuo che si sente compreso sboccia, trasformandosi magicamente, ed è spesso rivelazione.

Abbiamo la facoltà  di non essere severi con chi non comprende, e allenarci con chi non riesce ad aprire il proprio orizzonte, muniti di umiltà e pazienza.
Possiamo sforzarci insieme di sviluppare la simpatia e l’intuizione, le giuste proporzioni e il distacco emotivo. In modo tale da raggiungere un amore maturo, privo di attaccamenti, che ci renda liberi e ci metta in relazione con tutto ciò che ci circonda, senza limiti.
 
Il nostro corpo ringrazia di questa resa: le tensioni si sciolgono, la circolazione diviene armonica, il respiro si amplia e gli occhi splendono luminosi.

 

Che la Comprensione sia Amorevole!

Sereni Giorni a tutti...