Studio di Kinesiologia e Meditazione

Touch For Health: Il Tocco per la Salute

Il Touch for Health è un buon strumento per accompagnare la crescita individuale. La meraviglia di questa tecnica è già insita nel suo nome, ‘Il Tocco per la Salute’ che appartiene alla famiglia più ampia della Kinesiologia specializzata. Kinesiologia vuol dire semplicemente studio del movimento; il tocco e l’ascolto sono il valore aggiunto di questa tecnica che offre la straordinaria opportunità di entrare in contatto con le persone. Allineando il movimento dei muscoli allineo anche il mio agire! Quando allineo le mie emozioni e il mio sentire alla direzione della mia mente, la sinergia del mio essere diventa più completa. 
Il sistema mette in cooperazione gli elementi di discipline quali la Kinesiologia Applicata, la Medicina Cinese Tradizionale e le Tecniche di Comunicazione. E’ un metodo efficace per ridurre lo stress e aumentare la consapevolezza, aprendo il contesto a un piano di visione più ampio e inclusivo. Aiuta a sbloccare comportamenti dannosi e situazioni che non riusciamo a modificare, divenendo più creativi.

Benefici

La kinesiologia non si focalizza su nessun sintomo indicato dalla persona, ma agisce riequilibrando tutto il sistema nella sua globalità. Dopo un riequilibrio ci si sente meglio a tutti i livelli in quanto si sposta l’attenzione dal disagio al potenziale. Fin dai primi incontri si allenta la tensione emotiva e fisica e aumenta la consapevolezza, la lucidità e la coordinazione. E’ incrementata la memoria, la facilità di apprendimento e la fluidità nella gestione degli eventi. E’ attivata la capacità di scelta più affine al sentire del cuore. Saper percepire il corpo, in ogni sua sfumatura, insegna ad amarlo nella sua totalità, e permette di far emergere la sua naturale bellezza e armonia. Essendo un modello educativo rimane un patrimonio personale inestimabile.

Seduta: La centralità della persona

La parte più affascinante degli incontri individuali è che nessuno è uguale a un altro. La peculiarità del test muscolare permette di rendere unico il percorso, ecologico e rispettoso. La seduta inizia con un colloquio attraverso il quale, insieme alla persona, si cerca di individuare quali siano i blocchi fisici, mentali, emotivi, alimentari o relativi agli stili di vita, che sono legati al motivo per cui quella persona è venuta in studio. Si stabilisce insieme un obiettivo positivo verso cui indirizzare l' energia per incrementare il naturale risveglio. La varietà delle tecniche unite al test muscolare permette di individuare l’ambito prioritario sul quale portare attenzione e soprattutto con quale modalità. L’innata intelligenza del corpo conosce lo squilibrio, le ragioni del suo essere e le risorse per poter riportare in equilibrio l’intero sistema. In tal senso il professionista in Kinesiologia diventa lo strumento a disposizione del sistema corpo-mente per accompagnare la persona al raggiungimento del suo obiettivo in una visione più ampia e inclusiva.

Alcune tra le tecniche più comuni per mantenere il benessere psico-fisico sono: 

  • stimolazioni e tocco di punti riflessi
  • stimolazioni su punti di agopressione e meridiani dell’Antica Medicina Cinese
  • esercizi specifici per l'aumento della coordinazione e della flessibilità
  • visualizzazioni e tecniche di rilassamento
  • aumento della consapevolezza sulle proprie abitudini alimentari
  • consapevolezza delle situazioni che creano alterazioni emotive e correzioni con contatto su punti specifici, affermazioni, comunicazione appropriata, dispersione di programmi acquisiti in passato

Test Muscolare

Il test muscolare consente all'operatore di ottenere informazioni sugli squilibri energetici dell'individuo. Consiste in una pressione graduale e costante sui muscoli, per notare la qualità di risposta dei muscoli stessi. Viene evidenziata una risposta neurologica del Sistema Nervoso Centrale in cui si mette in luce la capacità del muscolo di ricevere e mantenere energia senza interruzioni. Il modello utilizzato nell’applicazione del test muscolare è di tipo educativo, in quanto ci educa a percepire maggiormente ciò che il corpo racconta. Inoltre è cooperativo in quanto crea una partecipazione attiva della persona a tutti i livelli. 

Un esempio per chiarire meglio: quando terminiamo un lavoro con soddisfazione ci sentiamo entusiasti. La nostra persona ha tratto energia e nuovo carburante, il nostro sistema nervoso centrale si è allineato alla nostra natura. A seguito di una discussione invece, ci sentiamo stanchissimi, privi di energia, come svuotati: il nostro sistema nervoso non è in grado in quel momento di riorganizzarsi per affrontare quella difficile circostanza. Se noi testassimo un muscolo subito dopo le due situazioni troveremmo un muscolo forte nella prima ed un muscolo debole nella seconda. Il corpo è come un registratore che tiene in memoria tutto ciò che percepiamo in relazione con l’esterno.
Possiamo quindi agire in modo mirato e efficace.

L’effettuazione del test muscolare è utile per:

  • Identificare il fattore stressante che ci sta provocando sofferenza o logorio
  • Individuare percorsi energetici corporei che si trovano sotto stress
  • Trovare la correzione adatta nel momento in cui siamo in presenza di uno squilibrio energetico
  • Verificare se la correzione effettuata ha avuto successo
  • Ancorare neurologicamente il cambiamento positivo
 
Esempio di test muscolare:

ALIMENTAZIONE

Nell’interesse alla globalità della persona non può mancare l’attenzione al tema della consapevolezza alimentare. Per godere di una buona salute è molto importante conoscere un’alimentazione adeguata. Recentemente vi è stata molta confusione in tema nutrizionale, possiamo sentire pareri opposti rispetto a un alimento specifico. Prima di tutto ci abituiamo all’ascolto, direi che è la guida migliore. Se abbiamo sonnolenza post prandiale oppure gonfiore e ci rendiamo conto che questo accade ogni qualvolta mangiamo un certo tipo di alimento, proviamo  a toglierlo dalla nostra dispensa per qualche tempo. E si osserva il cambiamento, chi meglio di noi può coglierlo! Insieme possiamo, attraverso l’autopercezione e col test muscolare, verificare le incompatibilità alimentari e gli alimenti che incrementano la nostra energia e quelli invece che la disperdono in modo parziale o completa. E’ un approccio energetico, è inclusivo in una visione olistica ed è straordinario imparare come ciò che mangiamo diventa ciò che siamo. Aiuta a sviluppare consapevolezza rispetto alla propria necessità nutrizionale, verificando eventuali eccessi e possibili carenze. Si riequilibrano pertanto, difficoltà di digestione, acidità, gonfiore, peso in eccesso, sonnolenza post prandiale, apatia, poca lucidità mentale e stati depressivi.

Storia

La kinesiologia nasce negli anni ‘60 dal talento e dalla mente innovativa del medico chiropratico americano G. Goodheart che sviluppa una tecnica di verifica e correzione del tono muscolare utilizzando la stimolazione di riflessi specifici, in collegamento al lavoro del dr Chapman. Con un gruppo di colleghi approfondisce le sue ricerche, in particolare con il dr John Thie e fondano il Collegio Internazionale di Kinesiologia Applicata. Negli anni settanta il Dr Thie sente la necessità di diffondere la conoscenza di tale disciplina ad un pubblico più ampio, con l’obiettivo di un maggior benessere a livello globale. Nel 1973 viene pubblicato il libro ‘Touch for Health’ - il Tocco per la Salute - con grande successo viene tradotto in venti lingue, diffondendosi nel mondo con oltre un milione di copie. Nasce la Touch for Health Foundation il cui direttivo includeva sia Goodheart che Thie. Il metodo viene insegnato in tutti i continenti, in più di sessanta nazioni e alla sua evoluzione hanno contribuito grandi nomi come: Paul Dennison, Bruce Dewe, Gordon Stokes, Mary Marks, Pat Gill. Nel 1990 viene creato il Collegio Internazionale di Kinesiologia -I.K.C - per continuare la preparazione degli istruttori Touch for Health in tutto il mondo. In Italia la Kinesiologia Specializzata è rappresentata dall'A.K.S.I. - Associazione Italiana Kinesiologia Specializzata - che la riferisce e la tutela anche a livello governativo.

A chi è rivolto?

A TUTTI 
E’ IL TUO MOMENTO!!!
TI ASPETTO